7b. Particolari del bugnato e cornice della finestra.
Matita, inchiostro e acquerello su carta, mm 325 x 520.
In alto al centro: Palais Negroni Mattei aujourd’hui Gaetano à Rome / détails au 20ème de l’exécution (Façade). Sotto a sinistra: couronnement / construction. Sotto a sinistra: chaînes en / travertin; al centro: mezzanine au-dessus / de la croisée du 1er… / du 1er étage; a destra: Croisée du 1er étage. Al centro a sinistra: Croisée du / 2 et dernier étage

Palazzo Caetani in via delle Botteghe Oscure, oggi sede della Fondazione Camillo Caetani, fu costruito per Alessandro Mattei a metà del ‘500 da Nanni di Baccio Bigio con l’aiuto dei figli.  Nel 1682 fu ceduto a Giovanni Francesco Negroni e nel 1762 passò ai Durazzo.  Nel 1776 fu infine acquistato da Francesco Caetani. Come in altri disegni, Q. indaga qui i dettagli dell’ordine e delle decorazioni della facciata e del sistema dei cortili, elementi che verranno analizzati anche in due tavole del Letarouilly (pl. 159-162).  Del palazzo Percier aveva riscontrato la pianta e il prospetto principale (pl. 33) (A.C.)