4. – 5. Piante dei piani terra.
Matita, inchiostro e acquerello su carta, mm 465 x 320
In alto al centro: monache di s.a anna. In mezzo a sinistra: cour – petit cour – arrivée au 1er, et ainsi de suite pour les étages / supérieurs – arrivée à / l’entresol – cette révolution suffit pour les étages supérieurs – au 1er étage – au rez-de-chaussée. In mezzo al centro: Palazzo dell’Assunta vicino a Sta Maria in trastevere in Roma. In basso al centro: Palazzo Leoni, piazza di Sta Maria in trastevere. in Roma

Sullo stesso foglio Q. raffronta le planimetrie di due palazzi nei pressi di S. Maria in Trastevere rimarcando le soluzioni tecniche di accesso e di collegamento fra i piani, nonché la presenza di corti interne con fontane. In alto è il “Palazzo dell’Assunta”, meglio identificabile come Palazzo delle Monache di S. Anna, segnato al n. 1163 della pianta di Nolli “in faccia a S. Calisto”, sede, dal 1749 al 1802, del Conservatorio della Beata Vergine Maria destinato alle ragazze maltrattate da genitori o mariti. Anche il piano nobile del palazzo, che si affaccia con il prospetto laterale destro su piazza S. Maria in Trastevere, costruito nel ‘600 per i Cesarini e passato nel ‘700 ai Leoni e nell’800 ai Cucurni e ai Pizzirani, ospitò dal 1778 al 1794 il Venerabile Conservatorio di S. Giuseppe, noto anche come “Casa di Carità”, destinato alle ragazze “zitelle” prive di sostentamento. (A. C.)